Al Right Profit Guitar Festival si suona per bene

Dall’8 all’11 maggio 2014 la località umbra Città della Pieve ospiterà una nuova edizione del Right Profit Guitar Festival, manifestazione internazionale dedicata alla chitarra che rientra fra le attività dell’Associazione Right Profit di David e Maria Russell.

L’Associazione è nata con l’intento di sostenere progetti umanitari rivolti a persone in condizioni di disagio attraverso iniziative di carattere musicale, nella convinzione che il frequente binomio musica-solidarietà possa essere efficace e vincente.
L’Associazione rivolge il proprio lavoro sia alle grandi emergenze in Africa sia ai problemi delle comunità più vicine. Per esempio, attraverso le proprie attività ha già finanziato la costruzione di otto pozzi e di una cisterna per l’acqua potabile in Africa centrale. Si occupa, inoltre, di sostenere economicamente l’insegnamento della chitarra per un gruppo di persone disagiate nel Comune di Perugia, ma anche nel carcere di Capanne (PG) e nella comunità di recupero per tossicodipendenti del Comune di Roma (che ha sede a Città della Pieve), fornendo gratuitamente l’insegnante e provvedendo all’acquisto di strumenti musicali.

Uno dei mezzi più utili e funzionali alla raccolta di fondi è proprio il Right Profit Guitar Festival, giunto ormai alla VIII edizione e diventato un evento di rilevanza internazionale, avendo come punti di forza tre principi fondamentali: educazione, solidarietà e territorio.
L’intera manifestazione è dedicata agli studenti e considera l’educazione come motore dell’intero progetto, nell’idea che una formazione qualitativamente adeguata per le nuove generazioni sia la carta vincente per migliorare il mondo e renderlo più giusto per tutti. La regione ospitante, l’Umbria, è profondamente collegata all’Associazione e alle sue attività, e Città della Pieve diventa una location suggestiva e preziosa, sia per il suo patrimonio artistico sia per i suoi bellissimi paesaggi.

Il festival di quest’anno conferma dunque la propria vocazione educativa, offrendo Masterclass gratuite per i giovani chitarristi
e invitando tutti i giovani di Città della Pieve ad assistere gratis alle lezioni, seduti sulle poltrone del Teatro degli Avvaloranti.
A tenere le Masterclass saranno chitarristi di fama mondiale, come David Russell (primo sostenitore del festival), Marco Socías e Paolo Paolini. Inoltre, l’Associazione David e Maria Russell Right Profit metterà a disposizione alcune Borse di studio per giovani studenti particolarmente meritevoli, al fine di agevolare la loro partecipazione al festival e coprire le spese di viaggio e soggiorno.

david russell

Il programma della manifestazione comprende anche quattro concerti, che si svolgeranno tutti al Teatro degli Avvaloranti.
Giovedì 8 maggio alle ore 18.00 toccherà ai giovani musicisti aderenti al progetto Right Profit esibirsi davanti al pubblico di Città della pieve, mentre la sera successiva, venerdì 9 maggio alle ore 21.00, sarà la volta di Marco Socías con il suo recital di chitarra classica. Sabato 10 maggio, sempre alle ore 21.00, salirà sul palco David Russell per il suo spettacolo di chitarra classica, mentre a chiudere la rassegna domenica 11 maggio alle ore 18.00 sarà il recital di Margherita Escarpa, seguito dalla prima esecuzione in assoluto da parte del Grand Ensemble del Right Profit Guitar Festival di Due volte è iniziata la mia vita. Cantico di Fausto Tuscano.
Ogni edizione del festival prevede qualcosa di speciale per il concerto finale, con l’esecuzione in anteprima assoluta di un’opera composta per l’occasione. Per quest’anno l’Associazione ha commissionato al compositore Fausto Tuscano un’opera dedicata a due personaggi di grande spessore umano ed educativo: il medico, filosofo, musicista e missionario luterano Albert Schweitzer, Nobel per la pace nel 1952 e pioniere della sanità nei paesi del Terzo mondo, e Samuel Arputhammani, un indiano che da oltre vent’anni s’impegna nel Gujarat, una zona molto povera dell’India, dove ha aperto diverse scuole per bambini e ragazzi con menomazioni fisiche. A eseguire per la prima volta la composizione del Maestro Tuscano sarà un eccezionale ensemble di musicisti internazionali insieme agli allievi delle Masterclass del festival. Fra i protagonisti del concerto: David Russell, Maria Jesus Rodriguez (Spagna), Marco Socías (Spagna), Margarita Escarpa (Spagna), Alec O’Leary (Irlanda), Teresa Garcia Herranz (Spagna), Pepe Payà (Spagna), Francesco Teopini, Jasmine Law (Hong Kong), Paolo Paolini, Flavio Ciatto, Matteo Staffini, Marco Banducci, Laura Zappa, Ciro Fiorentino, Maria grazia Caffarelli, Pierluigi Mencaglia, Claudia Giottoli, Leonardo Ramadori, Francesca Bizzarri e il direttore Leonardo Lollini di Perugia.

Alle scuole di Samuel Arputhammani saranno devoluti i proventi del festival, che rappresenta una meravigliosa occasione per visitare le bellezze artistiche e paesaggistiche dell’entroterra umbro e per assistere a performance musicali di altissimo livello, nonché un’opportunità molto interessante per giovani musicisti e studenti di chitarra.

Resta sempre aggiornato!